I 5 passi per aiutare chi sta attraversando una crisi emotiva

By on 12-02-2016

crisi emotive

 

Le sofferenze emotive fanno in qualche modo parte della nostra vita. Viviamo costantemente nel dualismo tra felicità e tristezza, tra buio e luce, equilibrio e squilibrio.

Non possiamo fuggire dagli imprevisti che ci si presentano durante il nostro percorso di vita. Eppure senza il dolore, come potremmo trovare gioia? C’è un vecchio proverbio buddista che dice: “Il dolore è inevitabile, la sofferenza è opzionale.” Purtroppo, mentre si è sopraffatti dalla sofferenza emotiva, è molto difficile accettare questo punto di vista. Siamo pieni di paure, la tristezza prende il sopravvento e qualche volta, abbiamo solo bisogno di un piccolo aiuto.

Ecco le 5 modalità per essere d’aiuto a chi è vittima di sofferenze emotive

1) Rapportarsi e comunicare in maniera amichevole

Mentre siamo inghiottiti in un buco nero di depressione o ansia, non riusciamo a vedere la luce. L’ultima cosa che dovremmo fare è dire ad una persona che sta soffrendo, che il suo dolore non esiste, che è frutto della sua immaginazione. Il primo passo per poter aiutare qualcuno è quello di eliminare il giudizio e la critica. Tu vedi le cose con una lucidità che la persona che sta vivendo delle difficoltà non possiede, non forzarla a guardare con i tuoi occhi, puoi invece farla sentire amata e accettata anche semplicemente mettendola a suo agio nel parlarti delle sue preoccupazioni.
Spesso chi vive questo tipo di problematiche giunge alla conclusione che la causa del dolore non sia neppure il vero problema. Le emozioni mascherano e nascondono altri eventi presenti nel profondo della mente ed un vulcano di sensazioni cominciano ad emergere. Non forzare chi sta attraversando questo momento di crisi a tirare fuori tutto e subito, non mettere pressione o fretta, essere lì presente come una sorta di ancora di salvataggio è sufficiente, lascia che siano loro ad afferrare quella corda, non cercare in alcun modo di controllare la situazione.

2)Ridere
La risata è in assoluto una delle migliori medicine e, cercare di portare positività in una situazione negativa, aiuta a distogliere l’attenzione dal dolore. Svariate ricerche affermano che la risata abbia effetti sorprendenti sia a breve che a lungo termine: lenisce tensione e stress,migliora il sistema immunitario, allevia il dolore ed aiuta addirittura ad aumentare l’autostima. Puoi quindi aiutare chi sta passando un brutto periodo a vivere dei piccoli momenti di gioia: potresti proporre di guardare insieme un film divertente, di andare al parco a guardare i bambini che giocano ricordando la spensieratezza della vostra infanzia oppure semplicemente rievocate insieme dei momenti felici del passato; ricordare che ci sono stati tempi migliori può aiutare a comprendere che anche le situazioni negative non sono destinate a durare per sempre.

3) Condividere un pianto liberatorio
Mostrarci vulnerabili di fronte agli altri è una delle cose più difficili nella nostra vita, significa metterci a nudo manifestando tutte le nostre debolezze, anche quelle più nascoste. Aiutare chi sta soffrendo a lasciarsi andare alle lacrime potrebbe procurargli una forte scarica emotiva. Condividendo questa esperienza ed essendo presente nel momento stesso, aiuterai la persona ad avere la sensazione di non essere sola e a sentirsi più libera di lasciarsi andare. Il tuo compito sarà quello di consolare senza però mai interferire con il fluire delle sue emozioni, non devi dimenticare che sei lì per dare conforto e appoggio, non per cercare di risolvere i suoi problemi.

4) Passare del tempo all’aria aperta
Il contatto diretto con la natura è senza alcun dubbio la migliore medicina contro la depressione. Fare una lunga passeggiata, sdraiarsi su un prato, sentire il calore del sole sulla pelle, lasciarsi cullare dai dolci suoni della natura, sono tutte attività che stimolano la concentrazione ed il buonumore, aiutano a sviluppare una maggiore positività nei confronti della vita e di noi stessi e rinforzano il sistema immunitario. Quella di cui stiamo parlando è meglio conosciuta con la definizione di Ecotherapy, ed ha aiutato moltissime persone affette da differenti disturbi e patologie ad abbandonare completamente l’utilizzo degli psicofarmaci e a guarire attraverso il semplice e benefico contatto con la natura.

5) Aiutarli a perdonare
Il perdono è raramente davvero rivolto a coloro che ci hanno causato sofferenza.
Perdonare, lasciare andare il risentimento, la rabbia, il dolore è un dono che facciamo principalmente a noi stessi e anche se non è semplice metterlo in atto è spesso l’unica via per eliminare molti dei blocchi e delle sofferenze che ci troviamo ad affrontare lungo il nostro percorso di crescita personale. La verità è che finchè non lascerai andare, finchè non perdonerai te stesso, finchè non accetterai e perdonerai la stessa situazione negativa lasciandola andare una volta superata, non riuscirai mai ad andare avanti per la tua strada.
Non è facile stare accanto ad una persona cara che sta attraversando una crisi emotiva.
Ricordati sempre di essere gentile e comprensivo e che il più grande regalo che tu possa donarle è quello di farla sentire compresa, ascoltata ed amata.

Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Guarda questo video, rifletti e dagli massima condivisione... la gente deve sapere!

............................

Hai già visto il Video Corso Gratuito Completo sulla Legge d'Attrazione, con meditazione finale per invio dell'intenzione?

Dopo il corso guarda anche quest'altro video che dà maggiori dettagli

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Pin It on Pinterest

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo ora con i tuoi amici!