Signoraggio bancario: la truffa più grande di sempre.

By on 12-05-2016

Questo articolo si propone di offrire una panoramica generale dei meccanismi finanziari che rendono malato il sistema in cui viviamo, di mettere in luce soprattutto le caratteristiche del signoraggio bancario, una truffa ai danni delle Nazioni e della società.

Quando si parla di denaro si commettono generalmente due errori:

– 1° errore) Credere che il denaro costituisca ricchezza di per sé: il denaro è semplice carta straccia sulla quale viene stampato arbitrariamente un valore.

<<Se prendo un individuo singolo e lo privo di tutto il denaro costui, in una società strutturata come la nostra a economia monetaria, muore di fame; ma se prendo tutto il denaro del mondo e lo butto nel cesso l’umanità vive lo stesso. Il denaro non aumenta di nulla la ricchezza del mondo, perché può acquistare unicamente ciò che c’è già, può trasferire solo la titolarità della proprietà delle cose. Può spostare ricchezza, non è esso stesso ricchezza.>> (Massimo Fini, tratto da Il Denaro “Sterco del Demonio”).

– 2° errore) Credere che il denaro venga prodotto dai singoli Stati e che sia di proprietà di questi ultimi e, di conseguenza, dei portatori (cioè i cittadini): questo secondo punto è assolutamente fondamentale per la comprensione del sistema monetario, della truffa del signoraggio e di tutta la sua storia. Vediamo perché… partendo da zero!

Cos’è una Banca?

Una Banca è un’azienda intermediaria che riceve in deposito, presta, investe denaro o compie altri servizi finanziari. Dunque in banca troverete coloro i quali intendono depositare e mettere al sicuro i loro guadagni, oppure coloro che hanno bisogno di denaro in prestito per scopi sconosciuti. Nella cassaforte della banca c’è solo una certa quantità di denaro da prestare alle persone, per cui è probabile che nel momento in cui tu cerchi un prestito, la banca abbia finito tutto il denaro; tuttavia puoi stare certo che, nonostante ciò, tu puoi ricevere subito il tuo prestito e ti verranno addebitati gli interessi. Questo è l’unico modo che hanno le banche per fare soldi: concedere prestiti, anche a cattivi creditori. Il tuo debito è, per le banche, un grosso guadagno; più prestiti concedono (cioè più debiti vendono), più soldi guadagnano. Mi chiederai allora come sia possibile che, pur non avendo soldi in cassaforte, le banche siano comunque in grado di concedere prestiti. Addentriamoci più in profondità…

Chi produce il denaro (banconote)?

Se credi che sia lo Stato, il Governo o qualcosa che riguardi solo ed esclusivamente la Nazione in cui vivi a produrre le banconote ti sbagli di grosso! Gli esclusivi proprietari e produttori del denaro sono i banchieri che presiedono le Banche Centrali. Per quanto concerne l’Europa, la Banca Centrale Europea (BCE) ha il controllo di tutte le Banche Centrali Nazionali (BCN), queste ultime a loro volta sono costituite dalle banche commerciali (Unicredit, BNL, Monte dei Paschi, ecc.). Il Ministero del Tesoro ha la facoltà di coniare le monete all’interno di ogni nazione, ma non può stampare banconote (l’ultima volta che ciò è accaduto è stato nel lontano 1966). Negli Stati Uniti d’America la Banca Centrale è la Federal Reserve. Queste banche, a differenza di ciò che credi, non sono enti pubblici, cioè non producono denaro per conto dei cittadini, ma sono BANCHE PRIVATE il cui unico scopo è quello di salvaguardare gli interessi dei propri azionisti, cioè ricavare profitti senza tener conto delle esigenze del popolo. Dal momento che i Governi non hanno il potere di produrre denaro e di farlo circolare liberamente all’interno del proprio Paese, essi sono costretti a chiederli in prestito alla Banca Centrale, cioè ai banchieri (azionisti) PRIVATI; ovviamente poi gli Stati devono restituire il tutto alla Banca Centrale, con gli interessi!

Chi dovrebbe stampare il denaro?

Ti chiederai cosa c’è di male se è una banca privata a stampare il denaro, piuttosto che il Governo: è semplicemente anticostituzionale! Dovrebbe essere il Ministero del Tesoro a produrre il denaro, affinchè la sovranità monetaria sia attribuita allo Stato (togliendola alla Banca Centrale), e la proprietà al popolo. In questo modo uno Stato può produrre più denaro e metterlo in circolazione quando ce n’è troppo poco, oppure bruciarne un po’ quando è eccessivo (tenendo conto ovviamente delle riserve auree). Tuttavia, come ormai avrete sicuramente compreso, è la Banca Centrale ad avere il controllo della stampa e la proprietà del denaro, così i banchieri privati possono prestarlo ai Governi con gli interessi, e i cittadini sono costretti a pagare le tasse per coprire i debiti dello Stato nei confronti della Banca Centrale.

Come è nato il signoraggio?

Come tutti sappiamo, prima della comparsa del denaro esisteva il baratto, cioè ognuno era libero di scambiare ciò che aveva per ciò che voleva, tuttavia questo sistema di scambio creava dei problemi, poiché non si riusciva a stabilire con esattezza matematica il valore da attribuire alle merci che ognuno doveva scambiarsi, inoltre era spesso difficile trasportarne in grande quantità. A questo punto gli orafi pensarono bene di utilizzare l’oro come moneta di scambio, stabilendone un prezzo per facilitare il commercio (la gente poteva così scambiare in oro tutto ciò che possedeva). Ovviamente nessuno si sentiva al sicuro camminando per le strade con dell’oro in tasca, così gli orafi/banchieri decisero di creare dei depositi (caveau) in cui ognuno poteva tenere al sicuro il proprio oro pagando una piccola percentuale; ovviamente veniva rilasciata una ricevuta (prima banconota in denaro) e in qualsiasi momento il depositante poteva riscattare il proprio oro. Poichè era davvero poco probabile che tutti i depositanti volessero riscattare il proprio oro nello stesso momento, i primi banchieri pensarono di stampare sempre più banconote e prestarle ad interessi senza alcuna copertura aurea… ed ecco che l’uomo escogitò un piano tanto geniale quanto malefico per trasformare carta straccia in oro: questo è il signoraggio, cioè creare ingenti guadagni sfruttando l’emissione della moneta (senza avere una riserva aurea). Oggi la Banca Centrale produce con pochissime spese le banconote dal nulla, nel senso che vengono stampati arbitrariamente i valori che esse devono avere, successivamente la carta straccia viene prestata ad interesse ai Governi che sono poi obbligati a concedere alla banca privata i Titoli di Stato. Affinchè si provochi un’inflazione (perdita di valore del denaro/aumento dei prezzi) è necessario l’intervento di un falsario. La Banca Centrale altro non è che il falsario perfetto, in quanto crea inflazione perché nell’acquisizione dei Titoli di Stato crea anche gli interessi, senza che siano stati creati beni equivalenti come controvalore. Questa è la più criminosa forma di signoraggio perché la Banca Centrale utilizza l’emissione della moneta per indebitare le Nazioni e poi utilizza il debito pubblico come arma di ricatto nei confronti dei Governi. A differenza del falsario, che si appropria solo dei beni prodotti dai cittadini, la Banca Centrale, ancora peggio, si appropria anche dei diritti dei cittadini.

Ovviamente questo sistema non è nato affinchè ti venisse rivelato, poiché questa è la più grande truffa della storia; è in grado di distruggere con un click una Nazione soggetta alla perversione dei banchieri privati. Più rendono alta l’inflazione, più essi ruberanno il tuo denaro; oggi le persone lavorano di più per avere sempre meno, vedendo che le loro proprietà gli vengono sottratte davanti ai loro occhi.

Qual è stato l’ultimo personaggio di spicco che ha osato sottrarre il potere a una Banca Centrale?

Il 04-06-1963 il Presidente americano J.F.Kennedy firmò l’ordine esecutivo 11110, che diede al Ministero del Tesoro degli U.S.A. il pieno potere di emettere denaro reale in maniera totalmente indipendente dalla Federal Reserve (cioè la Banca Centrale). Il piano di Kennedy per privare i banchieri del loro potere e smantellare la Federal Reserve era appena cominciato, e avrebbe funzionato. Tuttavia sei mesi dopo Kennedy, guarda caso, fu assassinato! Il successore di Kenndy, ovviamente, eliminò subito l’ordine esecutivo 11110 e da allora nessun presidente si è più azzardato a sfidare i poteri segreti dietro la Federal Reserve!

Vi lascio con le vostre riflessioni e con una serie di citazioni e di link (video e pagine) che vi permetteranno di comprendere la questione più a fondo:

<<L’attuale creazione di denaro dal nulla, operata dal sistema bancario, è identica alla creazione di moneta da parte dei falsari. La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto.>> (Maurice Allais)

<<La nostra politica è quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo che nessuna delle parti in conflitto possa ottenere guadagni territoriali. Le guerre devono essere dirette in modo tale che le Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre di più nel loro debito e, quindi, sempre di più sotto il nostro potere>> ( A. M. Rothschild, 1773)

<<Dare alle banche la possibilità di creare la moneta è come darsi in schiavitù e pagarsela pure.>> (Sir Josiah Stamp)

<<Dire che uno Stato non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri.
Bisogna capire che tutta la moda letteraria e tutto il sistema giornalistico controllato dall’usurocrazia mondiale è indirizzato a mantenere l’ignoranza pubblica del sistema usurocratico e dei suoi meccanismi. I politici non sono altro che i camerieri dei banchieri.>> (Ezra Pound)

<<È un bene che gli abitanti della Nazione non capiscano abbastanza il nostro sistema bancario e monetario, perché se lo facessero, credo che ci sarebbe una rivoluzione prima di domattina.>> (Henry Ford)

<<L’attività bancaria fu fecondata con l’ingiustizia e nacque nel peccato. I banchieri posseggono il mondo. Se glielo toglierete via lasciando loro il potere di creare denaro, con un colpo di penna creeranno abbastanza depositi per ricomprarselo. Toglieteglielo via in qualunque modo e tutti i grandi patrimoni come il mio scompariranno, ed è necessario che scompaiano affinché questo diventi un mondo migliore in cui vivere. Ma se preferite restare schiavi dei banchieri e pagare voi stessi il costo della vostra stessa schiavitù, lasciate che continuino a creare denaro.>> (Sir Josiah Stamp)

<<Oggi il nome «democrazia» è rimasto alle usurocrazie, o alle daneistocrazie, se preferite una parola accademicamente corretta, ma forse meno comprensibile, che significa: dominio dei prestatori di denaro.>> (Ezra Pound)

<<I nostri nemici su questo pianeta sono meno di dodici persone. Sono i membri della Banca d’Inghilterra e di altri più alti circuiti finanziari. Essi posseggono le catene di giornali ed essi sono, come se non bastasse, in tutte le istituzioni che si occupano di salute mentale che sono sorte nel mondo. (…) E questi, apparentemente, hanno deciso in un momento lontano del passato, una particolare strategia. Avendo il controllo della riserva aurifera del pianeta, sono entrati in un programma per portare ogni governo alla bancarotta e sotto al loro dominio, cosicché nessun governo sarebbe stato capace di iniziative politiche senza il loro appoggio.>>
(Ron Lafayette Hubbard, ex ufficiale dei servizi segreti della Marina USA, fondatore di Scientology – settembre 1967)

<<Il banco trae beneficio dall’interesse su tutta la moneta che crea dal nulla>> (William Paterson)

<<…i Rothschild hanno conquistato il mondo in modo più completo, più astuto e molto più durevole di quanto non abbiano fatto in precedenza tutti i Cesari…>> (Frederic Morton)

<<Quando un governo dipende dai banchieri per il denaro, questi ultimi e non i capi del governo controllano la situazione, dato che la mano che dà è al di sopra della mano che riceve… Il denaro non ha madrepatria e i finanzieri non hanno patriottismo né decenza; il loro unico obiettivo è il profitto.>> (Napoleone Bonaparte)

<<Noi siamo per la Proprietà Popolare della Moneta. Riprendiamoci la proprietà dei nostri soldi. Oggi la NOSTRA MONETA nasce di PROPRIETÀ della banca che la emette prestandocela. Noi vogliamo che nasca di PROPRIETA’ dei CITTADINI e che sia ACCREDITATA ad ognuno come “REDDITO DI CITTADINANZA”.>> (Giacinto Auriti)

<<Lasciate che sia io ad emettere e a controllare il denaro di una nazione, e non mi importerà più nulla di chi scrive le leggi.>> (A. M. Rothschild)

<<Potrete ingannare tutti per un pò. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre.>> (Abramo Lincoln)

<<Il problema non sono i quattro idioti che vogliono formare un governo unico mondiale, un culto religioso unico mondiale… Il problema sono i sette miliardi di imbecilli che glielo lasceranno fare.>> (Chiara Lyn)

http://felicitaannozero.altervista.org/homepage/aforismi-signoraggio/17-sistema-monetario

http://felicitaannozero.altervista.org/homepage/aforismi-signoraggio/18-giacinto-auriti

Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Guarda questo video, rifletti e dagli massima condivisione... la gente deve sapere!

............................

Hai già visto il Video Corso Gratuito Completo sulla Legge d'Attrazione, con meditazione finale per invio dell'intenzione?

Dopo il corso guarda anche quest'altro video che dà maggiori dettagli

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Pin It on Pinterest

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo ora con i tuoi amici!