Legge di attrazione: ricchezza e povertà

By on 3-28-2015

La-Legge-dellattrazione

La ricchezza e la povertà non sono solo condizioni economiche slegate dal nostro essere, ma parti integranti di esso, vere e proprie emozioni. Spesso siamo portati a pensare in termini di causa effetto in direzione univoca, e quindi per raggiungere uno stato emotivo desiderato (effetto), cerchiamo una causa esterna a noi che provochi quello stato. Dimentichiamo però, che non soltanto la causa attira l’effetto, ma è anche vero il contrario: l’effetto attira la causa, come si evince comprendendo il funzionamento della legge di attrazione.

Dal momento che la causa è esterna a noi, mentre invece l’effetto, come una sensazione interiore di benessere, è interno, possiamo avere maggiore controllo su quest’ultimo. Poichè l’ambiente circostante è un prolungamento di ciò che siamo interiormente, creando gli stati emotivi desiderati (effetto), per la legge di attrazione attireremo situazioni (causa) che confermeranno i nostri stessi stati emotivi. Se cambiamo interiormente, il mondo esterno non potrà fare altro che cambiare di consaguenza: l’idolatria del mondo esterno fuori dal nostro controllo è una vera e propria superstizione.

Quando ci lamentiamo della nostra situazione di povertà cercando le cause nell’ambiente a noi circostante, stiamo alienando la nostra libertà di avere potere sull’ambiente stesso. Il sentimento interiore di ricchezza è indipendente da ciò che possediamo e attrae davvero il benessere materiale che desideriamo. La ricchezza è un emozione che possiamo generare in noi, e l’abbondanza conseguente, manifestandosi nella nostra vita, sarà una conferma del nostro stato di felicità.

Lamentarsi per ciò che non possediamo favorisce la nostra povertà, perchè focalizziamo le nostre energie su ciò che ci manca e continueremo ad invitare mancanza nella nostra vita. La legge di attrazione ci invia ciò su cui siamo focalizzati, che ci piacia o no. Invece, la gratitudine per ciò che già possediamo genera ricchezza, ma la gratitudine incondizionata è un’arma ancora più potente. In un universo regolato dalla legge di attrazione come il nostro, vivere nella gratitudine a priori da ciò che ci succede, favorirà la realizzazione dei nostri sogni. Generalmente, siamo portati a ringraziare solo in seguito aver ricevuto qualcosa, e spesso accompagnamo la parola grazie con un sorriso: la nostra gratitudine in questo caso è l’effeto di una causa, ma poichè anche l’effetto attrae la causa, il ripetere la parola grazie sorridendo aiuta inevitabilmente l’arrivo nella nostra vita di ciò che più ci piace.

Denigrare chi è più ricco di noi mossi da invidia e gelosia non fa altro che incrementare il nostro malessere e la nostra povertà; invece apprezzare qualcuno/a per le proprie doti favorirà l’abbondanza nella nostra vita. Ci sono modi di pensare che attirano ricchezza e altri, che possono essere modi di pensare inconsci, che attirano povertà, come il concetto di risparmio. Ci sembra naturale risparmiare e ci illudiamo che risparmiando diventiamo più ricchi, ma in realtà più risparmiamo e più ci sentiamo poveri, perchè solo se siamo convinti di essere poveri decidiamo di risparmiare. Altra cosa è la parsimonia, che è la dote di spendere il giusto in ogni momento evitando gli sprechi. Non è la povertà a generare l’ansia e la paura, ma al contrario, la paura e l’ansia producono situazioni di povertà. Per legge di attrazione attiriamo realtà diverse in base ai sentimenti e alle sensazioni che proviamo, che ci piacia o no.

Una causa esterna non produce povertà o ricchezza, ma il nostro stato interiore crea la nostra condizione economica. Se così non fosse, le interpretazioni dei singoli individui riguardo agli stessi eventi sarebbero uguali, ma non è così. Infatti c’è chi interpreta una medesima situazione economica come piena di abbondanza e chi invece no. Il sistema monetario attuale è fuorviante perchè al crescere di una moneta se ne indebolisce un’altra e così arriviamo alla conclusione che la ricchezza degli uni causi la povertà degli altri. In realtà il sentimento di ricchezza non ha limiti, tende all’infinito.

E’ possibile vivere in un pianeta in cui ogni individuo si sente ricco e ognuno possiede ciò di cui ha bisogno per autorealizzarsi. Si sente spesso parlare di crisi economica: come è vero che non esiste una realtà oggettiva uguale per tutti, è anche vero che non esiste una crisi oggettiva e il livello con cui percepiamo o meno una crisi sarà determinato dal nostro sentimento interiore di povertà o ricchezza.

Un altro fattore determinante sono le nostre convinzioni, che posso essere sia limitanti che potenzianti. Se nel profondo siamo convinti che la ricchezza sia qualcosa di crudele e sbagliato, difficilmente la attireremo. Comprendere il funzionamento della legge di attrazione e raggiungere la consapevolezza che noi stessi siamo i creatori della nostra condizione di benessere o malessere è fondamentale per essere liberi e padroni della propria vita.

 

………………

Vuoi iniziare anche tu un percorso di cambiamento e di risveglio? Vuoi scoprire tutte le bugie ed illusioni che ti stanno nascondendo e non ti permettono ancora di vivere una vita sana e felice? Guarda il VIDEO LIBRO GRATUITO più scaricato del web

saltoquantico Daniele Penna

Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Guarda questo video, rifletti e dagli massima condivisione... la gente deve sapere!

............................

Hai già visto il Video Corso Gratuito Completo sulla Legge d'Attrazione, con meditazione finale per invio dell'intenzione?

Dopo il corso guarda anche quest'altro video che dà maggiori dettagli

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Pin It on Pinterest

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo ora con i tuoi amici!