Com’è nata la Coca Cola?

By on 6-21-2016

coca cola

Siamo nel 1865 ed è appena terminata la Guerra civile, precisamente ci troviamo nel Sud degli Stati Uniti, in Georgia.

Le immense distese di praterie e le fattorie sparse nei campi sterminati stanno sparendo. Si sta avviando l’industrializzazione, l’urbanizzazione ed il capitalismo, la società si divide tra i ricchissimi industriali e i poverissimi operai.

La corrente elettrica e il motore a scoppio danno una grossa mano ma tutti questi cambiamenti, disorientando il popolo e creando malessere generale. La tecnologia avanza anche in campo medico: grazie a nuovi strumenti e gli scienziati perfezionano i vecchi farmaci e ne creano di nuovi.

Un chimico tedesco riesce ad estrarre da una foglia peruviana di cocaina pura suscitando molta curiosità ma anche timore per gli effetti psicoattivi che questa sostanza provoca.

In quegli anni John Pemberton fa il medico, anzi il farmacista ma in quel perido non c’era molta differenza tra uno e l’altro. Lo conoscono tutti e i cittadini si fidano di lui.

Pemberton nasce nel 1831 a Knoxville, in Georgia, e a 17 anni comincia a studiare alla scuola di Medicina Botanica, a 19 anni è già laureato. Si è costatato che l’uomo avesse una fissazione per le piante, difatti i suoi studi erano indirizzati principalmente su di esse.

Quando sente parlare delle foglie di Coca ne è entusiasta e cerca subito di procurarsene un bel pò per poterla studiare. Ha anche una fissazione per la morfina. Quando tornò dalla guerra penso’ di curarsi i reumatismi e la gastrite da solo e finì per diventare un drogato.

Perciò quando scoprì che la coca è digestiva, stimolante, afrodisiaca e anche un buon rimedio per chi assumeva oppio e morfina, si chiuse nel suo laboratorio e inizio’ i suoi esperimenti.Mischio’ del Vin Mariani (vino francese) all’infuso di coca e noce di cola africana, inventando la nonna della Coca Cola. Tutto orgoglioso della sua copia, ando’ a registrare ufficialmente la formula.

COSI’ LA STORIA DELLA BEVANDA PIU’ FAMOSA DEL MONDO, QUELLA CHE “SE PROVI A COPIARLA VAI SOTTO PROCESSO E TI ROVINI”, INIZIA CON UN’IMITAZIONE.

Ma quando il proibizionismo fu annunciato, Pemberton fu costretto a modificare la formula.

Nel maggio del 1886 la Coca Cola vide la luce.

L’acqua nera comincio’ a girare nei chioschi nelle rivendite di bevande analcoliche, soprattutto in quel periodo l’alcol era vietato. Questi chioschi vennero usati come succursali delle farmacie, perchè venivano venduti tutti i misteriosi intrugli che i medici inventavano.

Nel giugno del 1887, Pemberton registra il marchio Coca Cola.

Ma essendo oramai un drogato, a luglio mise in vendita due terzi della società ed un terzo lo lascio’ al figlio Charley. Ricevette in cambio 1200 dollari che gli servirono per drogarsi e per pagare dei debiti. La sua salute peggioro’ sempre più e la gastrite che lui aveva curato per anni con la morfina in realtà era diventato un cancro allo stomaco che lo uccise nell’1888. Il figlio si dedico’ alla Coca ancora per poco perchè alcolizzato e depresso. Si suicido’ sei anni dopo.

Ad ogni modo, poco prima che Pemberton morisse, l’azienda aveva già cambiato il nome in ” Coca Cola Company” controllata da Asa Candler.

 

 



Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Guarda questo video, rifletti e dagli massima condivisione... la gente deve sapere!

............................

Hai già visto il Video Corso Gratuito Completo sulla Legge d'Attrazione, con meditazione finale per invio dell'intenzione?

Dopo il corso guarda anche quest'altro video che dà maggiori dettagli

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione

Pin It on Pinterest

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo ora con i tuoi amici!