12 cose che non ti sono state insegnate a scuola sul pensiero creativo

By on 9-10-2018

pensiero creativo

1) TU SEI CREATIVO

L’artista non è una persona speciale, nessuno di noi è uno speciale tipo di artista. Ognuno di noi è nato creativo, pensatore spontaneo. L’unica differenza tra le persone creative e le persone Le persone creative credono di essere creative. Le persone che non credono di essere creative, non lo sono. Una volta che sento di avere una particolare identità e una serie di convinzioni su te stesso, inizierò a cercare fuori di te gli strumenti di cui hai bisogno per esprimere la tua identità e le tue credenze. Questo perchè le persone che credono di essere creative lo diventano. Se credi di non essere creativo, allora non c’è bisogno di cercare un modo per divenire creativo e non lo sarai. La realtà è quella che crede in questo senso. Quando qualcuno ti dice che non sei creativo, stai parlando con una persona che non ha interesse per essere un pensatore creativo.

2) PENSARE IN MODO CREATIVO E ‘UN LAVORO

Devi avere passione e determinazione per immergere te stesso nel processo di creare nuove idee differenti. Quindi devi avere pazienza di resistere a tutte le avversità. Tutti i geni creativi funzionano duro e con passione producendo un numero enorme di idee, molte delle quali sono cattive. Infatti, i peggiori poemi furoni scritti dai più grandi poeti che da poeti minori. Thomas Edison creò più di 3000 differenti idee per l’impianto di illuminazione prima di valutare per la loro probabilità e fattibilità. Wolfang Amedeus Mozart produsse più di 600 opere musicali, di cui 41 sinfonie e 48 opere, nella sua breve vita creativa. Rembandt realizzò circa 650 quadri e 2.000 disegni. Picasso esegueì più di 20.000 lavori. Shakespeare scrisse più di 154 sonetti.

3) E ‘NECESSARIO PASSARE ATTRAVERSO IL PROCESSO CREATIVO

Quando stai elaborando un’idea, tu stai connettendo i tuoi neurotrasmettitori che sono collegati ad un genio che si sono accesi e spenti in una risposta a cui sto facendo reagire al cambiamento. Le mie idee, i miei pensieri, i miei pensieri, i miei pensieri Più volte cerchi di avere nuove idee, più il tuo cervello diventa attivo e divenendo più creativo.

4) IL TUO CERVELLO NON E ‘UN COMPUTER

Il tuo cervello è un sistema dinamico che evolve. Esso vive l’energia creativa di feedback reali o immaginarie. Puoi sintetizzare le tue esperienze letteralmente ricreandole nella tua immaginazione. Il cervello umano non distingue realmente da un’esperienza immaginata vividamente nei dettagli. Questa scoperta è ciò che permise ad Albert Einstein di creare i suoi esperimenti con scenari immaginari che lo condussero alle sue idee innovative di tempo e spazio. Un giorno, per esempio, si immaginò di innamorarsi. In seguito immagina di incontrare la donna di cui era innamorato due settimane dopo che era era innamorato. Questo portò alla sua teoria della non causalità. Lo stesso processo di sintetizzare le esperienze permise un Walt Disney di portare alla vita le sue fantasie.

5) NON C’E ‘UNA RISPOSTA GIUSTA

La realtà è ambigua. Aristotele affermava che la realtà è sia A che non A. Ila.  cielo è sia blu o non blu. I fisici hanno scoperto che la luce può essere sia un’onda che delle particelle, ciò dipende dal punto di vista dell’osservatore. L’unica certezza nella vita è l’incertezza. Quando cerchi di avere un’idea, non censurarla e non valutare come si verifica. Niente uccide la creatività come un’autocensura delle idee mentre le generiamo. Pensa a tutte le tue idee come possibili e generane tante e quante tu puoi prima di decidere quale realizzare. Il mondo non è bianco o nero. E’ grigio.

6) NON TI FERMARE ALLA TUA PRIMA BUONA IDEA

Cerca sempre di trovarne una migliore e continua finchè non ne hai trovata una ancora più buona. Nel 1862, Philip Reis dimostrò che la sua invenzione poteva trasmettere la musica attraverso i fili. Egli era molto lontano da trasformarlo in un telefono che potesse trasmettere una conversazione. Ogni esperto di comunicazione in Germania lo dissuase a provare qualsiasi tentativo. Nessuno avrebbe voluto o usato un telefono. Dieci anni dopo, Alexander Graham Bell, brevettò il telefono. Spencer Silver sviluppò un adesivo per la 3M che si poteva attaccare agli oggetti e staccare facilmente da essi. Per tale invenzione non c’era mercato ma Silver, non abbandonò il suo ferma fogli. Un giorno Arthur Fry, un altro dipendente della 3M, cantava nel coro della chiesa,  quando il suo marcatore pagina cadde dal suo innario. Fry riprese i suoi marcatori di pagina con l’adesivo di Silver scoprì che i marcatori rimasero al loro posto. Fu allora che nacquero i Post-it Notes
7)  ASPETTATEVI DI ESSERE CRITICATI DAGLI ESPERTI
Più esperta e più specializzata diviene una persona e più la sua mente si restringe e fissa sull’affermare ciò che ritengono come certezza assoluta.  Per questo,  di fronte a idee nuove e diverse,  la loro attenzione sarà focalizzata sulla conformità. È conforme con quello che so è giustoIn caso contrariogli esperti potranno passare tutto il loro tempo mostrando e spiegando il motivo per cui non si può fare e perché non possono lavorare. Essi cercano  modi per non farlo funzionare o farlo fare, perché questo potrebbe dimostrare che ciò che essi considerano assoluto non è affatto assoluto.  Questa è la ragione  per cui quando Fred Smith ha creato la Federal Express, ogni esperto di consegna negli Stati Uniti aveva previsto il suo fallimento.  Dopo tutto,  hanno detto,  se questo concetto di consegna era fattibile, l’ufficio postale o l’UPS  l’ avrebbero fatto molto tempo fa.
8)  CREDI  NEL TUO ISTINTO

Non lasciatevi scoraggiarviAlbert Einstein è stato espulso da scuola perché il suo atteggiamento ha avuto un effetto negativo sui seri studenti; ha fallito il suo esame di ammissione all’università e ha dovuto frequentare una scuola professionale per un anno prima di essere ammessoed è stato l’unico della sua classe di laurea che non ha ottenuto un posto d’ insegnante perché nessun professore lo consigliò.  Un professore disse Einstein è “il cane più pigro” che l’università abbia mai avuto.   Ai genitori di Beethoven era stato detto che era troppo stupido per essere un compositore di musica.  I colleghi di Charles Darwin lo chiamavano uno sciocco e  gli studi che stava  facendo “esperimenti di scioccoquando lavorava sulla sua teoria dell’ evoluzione biologicaWalt Disney è stato licenziato dal suo primo lavoro su un giornale, perché gli mancava immaginazione”.

Thomas Edison aveva solo due anni di istruzione formale, era completamente sordo da un orecchio ed era considerato un non udente dagli altri, è stato licenziato dal suo primo lavoro come di  strillone dal suo lavoro come telegrafistainseguito è diventato il più famoso inventore della storia degli Stati Uniti.
 9)  NON ESISTE UNA COSA COME IL FALLIMENTO
Ogni volta che si cerca di fare qualcosa e non si riesce, non si riesceHai imparato qualcosa che non funziona. Chiediti  sempre “Che cosa ho imparato a conoscere  che non funziona?”,  “Può questo spiegare qualcosa che non ho deciso di spiegare?“,  “Che cosa ho scoperto che non ho deciso di scoprire?Ogni volta che qualcuno vi dice che non ha  mai fatto un errore, si sta parlando di chi non ha mai provato nulla di nuovo.
10) NON VEDI LE COSE COME SONO, LE VEDI COME SEI TU
Interpretate le vostre esperienzeTutte le esperienze sono neutrali. Esse non hanno alcun significato. Si dà loro un significato dal modo in cui si sceglie di interpretarle. Se sei un prete,  vedi la prova di Dio ovunque.  Se sei un ateo,  vedi  l’assenza di Dio in tutto il mondo.  L’ IBM  ha osservato che nessuno al mondo aveva un personal computer.   Così l’ IBM ha interpretato questo come che  non c’era mercato.  Novellini universitari come,    Bill Gates e Steve Jobs,   hanno esaminato la stessa assenza di personal computer e hanno visto una grande opportunità.  Una volta Thomas Edison è stato avvicinato da un’ assistente mentre lavorava sul filamento della lampadina. L’assistente chiese a  Edison perché non si arrendesse.  Dopo tutto”,  disse,  “tu hai fallito 5000 volte.”  Edison lo guardò e gli disse che non capiva quello che l’assistente intendesse per fallimento,  perché, Edison disse, “ho scoperto 5000 cose che non sapevo sul lavoro.  “Tu costruisci la tua realtà da come  scegli  di interpretare le tue esperienze”.
11) AFFRONTARE  SEMPRE IL PROBLEMA NEI SUOI TERMINI
Non fidatevi del vostro primo punto di vista verso un problema in quanto sarà troppo sbilanciato verso il solito modo di pensare. Sempre guardare il problema da diverse prospettiveRicordate sempre che il genio è trovare un punto di vista che    nessun altro ha presoCercare modi diversi di guardare il problema.  Ad esempio,  come sarebbe visto da qualcun altro, come potrebbe Jay Leno, Pablo Picasso, George Patton vederloDisegna un quadro del problemafanne un modello, o plasmane una scultura. Fate una passeggiata e cercate le cose che rappresentano metaforicamente le connessioni problematiche e di forza tra queste cose e il problema (come è una vetrina rotta come il mio problema di comunicazione con i miei studenti?).  Chiedete ai vostri amici e gli sconosciuti come vedono il problemaChiedete a un bambino. Come potrebbe risolverlo un bambino di dieci anni? Chiedi a un nonno. Immaginate di essere il problema. Quando si cambia il modo di guardare le cose, le cose che si guardano cambiano.
12)  IMPARA A PENSARE  IN MODO NON CONVENZIONALE
I geni creativi non pensano in modo analitico e logicoConvenzioni, logiche, pensieri analitici sono pensatori esclusivi il che significa che escludono tutte le informazioni che non sono legate al problemaCercano modi per eliminare le possibilità. I geni creativi sono pensatori complessi il  che significa che cercano modi per includere tutto,   anche cose che sono dissimili e totalmente estranee. Generano associazioni e connessioni tra soggetti indipendenti o dissimili ed è il modo in cui provocano diversi modelli di pensiero nel loro cervello.   Questi nuovi modelli portano a nuove connessioni che danno loro un modo diverso per concentrarsi sulle informazioni e  sui diversi modi di interpretare ciò su cui si stanno concentrando.  Questo è il nuovo modo in cui vengono create nuove idee.  Albert Einstein una volta famoso ha commentato:  “L’immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata a tutti noi oggi conosciamo e comprendiamo, mentre l’immaginazione abbraccia il mondo intero, e tutto ci sarà sempre concesso di conoscere e capire “.


Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Guarda questo video, rifletti e dagli massima condivisione... la gente deve sapere!

............................

Hai già visto il Video Corso Gratuito Completo sulla Legge d'Attrazione, con meditazione finale per invio dell'intenzione?

Dopo il corso guarda anche quest'altro video che dà maggiori dettagli

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Pin It on Pinterest

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo ora con i tuoi amici!